Richiesta Prenotazione

Costume tradizionale

Storia e costumi

I tradizionali costumi dell’Alto Adige sono famosi per la loro bellezza. E’ molto interessante osservare che ogni paese possiede un proprio costume. Questi indumenti si indossano soprattutto durante le feste e le processioni. Ai tempi di Carlo Magno, ai contadini non era permesso indossare vestiti costosi, alla fascia più povera era consentito solo portare una giacca in tessuto in lana chiamata “Loden”.

I contadini potevano indossare solo abiti realizzati con materiali prodotti da loro stessi, le stoffe costose come la seta o il broccato erano riservati alla nobiltà. Fu l’Imperatrice Maria Theresia a togliere questa regola, dando così la possibilità alla popolazione più povera di dare sfogo alla fantasia per creare questi straordinari costumi chiamati “Trachten”.

  • Umzug Oswald von Wolkensteinritt - Trachten und Kultur
  • Traditionelle Bauernfamilie in Kastelruther Tracht
  • Umzug und Prozession in Kastelruth
  • Kinder auf Bauernhochzeit Kastelruth
  • Traditionelle Frauentracht Kastelruth
  • Kastelruther Tracht
  • Kirchtag Kastelruth - Prozession mit Tracht
  • Trachtenhüte in Kastelruth
  • Tracht und Tradition in Kastelruth
  • Dorfplatz von Kastelruth - Christliche Prozession

Il tradizionale costume maschile: l’uomo indossa una camicia tipica, un gilet e una giacca in loden dai colori scuri, decorata alle estremità con bordi di velluto, pantaloni e scarpe alte. Il cappello è ornato da un garofano. Il primo bottone del gilet e della giacca in loden va sempre tenuto aperto.

Il tradizionale costume femminile: le donne indossano una gonna nera e lunga e un bustino nero di velluto oppure un lungo vestito nero di lana, con sopra un grembiule blu o nero, e un foulard di seta colorato oppure color argento con lunghe frange. Le signore sposate raccolgono i cappelli con uno chignon mediante una forcella di colore argento, mentre le donne nubili portano trecce intrecciate con un nastro di velluto nero.

Come arrivare
a Castelrotto

Come arrivare